Blog

Eventi

07.08.2019

Intervista al Presidente Furio Fabbri in occasione del 30° Florence Dance Festival

Firenze, 23 Luglio 2019 –  “L’economia ha bisogno del benessere”: nell’intervista rilasciata da Furio Fabbri, Presidente e AD delle società Gorent SpA ed Eco.Energia SpA si parla di cultura, salute e sostenibilità nell’ambito del progetto Think Green, a poche ore dall’inizio del grande evento che ha avuto come protagonista l’étoile mondiale Sergei Polunin.

Nella suggestiva location del Chiostro di Santa Maria Novella a Firenze, il ballerino “bello e dannato” è andato in scena con lo spettacolo Sacrè, regalando ai suoi spettatori momenti indimenticabili, dimostrando una bravura al di sopra delle aspettative.

La scelta di sponsorizzare la manifestazione culturale del Florence Dance Festival, afferma Fabbri, si basa sul concetto di responsabilità sociale d’impresa.

Nella sua visione strategica d’impresa, le aziende non possono esimersi dal “contribuire allo sviluppo sostenibile”, essere “responsabili verso le generazioni future” e “migliorare i rapporti con le comunità locali”.

Da anni, attraverso vari progetti marchiati Think Green, le aziende toscane si sono impegnate in azioni contrassegnate da un fil rougeche lascia intendere speranza e fiducia nel futuro e nella qualità della vita.

“Noi come imprenditori, espressione della società civile, siamo da sempre impegnati per migliorare la qualità delle nostre vite e dei nostri figli” afferma Fabbri, aggiungendo “Dobbiamo prendere coscienza del vero significato di salute che secondo la tradizione olistica significa: Vivere in un ambiente gradevole e pulito, mangiare cibi sani, essere ricchi spiritualmente e culturalmente ed avere piena vita affettiva all’interno delle nostre famiglie”.

Qualsiasi forma assuma, Think Green sarà sempre “etica delle virtù”, basata sulla convinzione che bisogna agire in modo tale che il benessere del singolo vada di pari passo al benessere di tutte le persone che compongono la comunità.