Blog

Tecnologie e Prodotti

07.08.2019

Gorent, flessibilità e sostenibilità grazie al Cloud

Ancona, 28 Maggio 2019 – In occasione del roadshow dal titolo “Cloud, la nuova normalità“, organizzato da Aruba in collaborazione con IDC, è stato presentato ilSuccessStory di Gorent: come adattare l’infrastruttura IT alla crescita e all’eterogeneità del business.

Nella video-intervista, Giordano Betti, IT Manager Corporate di Gorent, insieme a Lorenzo Giuntini, Responsabile Ingegneria di Aruba, raccontano il progetto di Private Cloud che, in termini di business, ha apportato un importante vantaggio rispetto ai competitor.

Dopo un’attenta analisi della propria infrastruttura di rete, Gorent ha deciso di puntare su Aruba Enterprise per trovare la soluzione migliore alle sue esigenze.

Il Private Cloud, progetto avviato alla fine del 2018 e concluso nella primavera del 2019, è un servizio IaaS che permette di creare Virtual Data Center (VDC) con server virtuali, firewall e reti.

La migrazione al cloud ha consentito a Gorent di dotarsi di un’infrastruttura in grado di supportare la crescita e allo stesso tempo l’eterogeneità del business di gruppo.

Con l’utilizzo del cloud è stato possibile permettere al personale delle sedi estere di Gorent Hispania e Gorent France di collegarsi ai sistemi centralizzati, incentivando i processi di internazionalizzazione.

Fiore all’occhiello del progetto, il tema “sostenibilità ambientale”, sempre presente negli investimenti della società fiorentina. I data center selezionati per il progetto di Gorent sono green, perché progettati per ridurre al minimo l’impatto ambientale ed alimentati da energia 100% rinnovabile.

News correlate